Tendenze, politiche e criticità della privazione della libertà nel Lazio. La Relazione annuale del Garante

 

 

Martedì 7 maggio 2019, presso il Consiglio regionale del Lazio, si è svolta la presentazione della Relazione annuale del Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà della Regione Lazio, relazione sull'attività svolta e i risultati ottenuti nel 2018.

 

La giornata si è aperta con i saluti del neo eletto Presidente del Consiglio regionale del Lazio Mauro Buschini, il Garante Anastasìa ha poi esposto la relazione alla quale sono seguiti gli interventi di Cinzia Calandrino, Provvedritrice dell'Amministrazione penitenziaria del Lazio, Abruzzo e Molise, di Maria Antonietta Vertaldi, Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Roma, di Giovanni Salvi, Procuratore generale presso la Corte di Appello di Roma, Alessio D'Amato, Assessore alla Sanità e alla Integrazione Socio - Sanitaria della Regione Lazio e Emilia Rossi, Autorità Garante nazionale delle persone private della libertà.

 

QUI LA RELAZIONE 2018 COMPLETA