Piano sociale regionale in ambito penale

APERTO IL PROCESSO DI ELABORAZIONE DEL PIANO SOCIALE REGIONALE IN AMBITO PENALE.

Si è svolta ieri, giovedì 13 ottobre, presso la Casa circondariale di Rebibbia Nuovo complesso la riunione del Tavolo tematico sui rapporti tra politiche sociali e ordinamento penitenziario in vista dell'adozione del Piano Sociale Regionale previsto dalla nuova Legge regionale sulle politiche sociali n.11/2016.
Presenti il Capo del Dipartimento della Giustizia Minorile e di Comunità Francesco Cascini, il Provveditore regionale dell'Amministrazione Penitenziaria Cinzia Calandrino, rappresentanti di istituzioni, enti e associazioni, l'incontro è stato introdotto dall'Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio Rita Visini. Intervenendo nella discussione il Garante regionale dei detenuti, Stefano Anastasìa, ha sottolineato l'importanza di strumenti di programmazione dell'intervento in materia di politiche sociali a beneficio delle persone detenute e dei condannati in esecuzione penale esterna.
Il processo di ascolto e di partecipazione alla redazione del piano sociale prevede la possibilità di inviare propri contributi e proposte tramite la pagina web dedicata:
http://www.socialelazio.it/prtl_socialelazio/?vw=focusonDettaglio&id=43