Attivo anche a Viterbo l'Ambulatorio di continuità per ex detenuti

Il reparto di Medicina Protetta - Malattie infettive dell'Ospedale Belcolle di Viterbo, hub di riferimento per le malattie infettive nella popolazione detenuta, ha attivato da molti anni, nella pratica quotidiana, una continuità assistenziale con i pazienti che usufruiscono di misure alternative, differimenti pena o semplicemente fine pena, attraverso una presa in carico presso l'ambulatorio per esterni di malattie infettive, da parte degli stessi infettivologi che lavorano nell'Unità Operativa di Medicina Protetta.

Dal 2015 è operativo inoltre l'Ambulatorio di Medicina Protetta Malattie infettive che ha permesso la presa in carico ambulatoriale di quei pazienti detenuti che avevano necessità di interventi terapeutici e diagnostici rapidi, non eseguiti presso gli istituti ospitanti. Il passaggio dall'ambulatorio interno a quello esterno è una consuetudine che viene offerta a tutti i pazienti, permettendo agli stessi di avere un riferimento immediato, senza interrompere monitoraggio e terapie. 

L'ambulatorio, gestito dagli specialisti infettivologi del Reparto di Medicina Protetta - Malattie Infettive, è attivo ad accesso diretto previo contatto telefonico. Per informazioni 0761 339214 o 339216.