Il 29 novembre BOOKCIAK, AZIONE! Alla Casa del Cinema di Roma il premio alle detenute di Rebibbia

Il premio “Bookciak, Azione!” 2019 dal Festival di Venezia arriva alla Casa del Cinema di Roma. Venerdì 29 novenbre alle 20,30, una serata in corto tra poesie, romanzi e graphic novel con i lavori dei vincitori dell’VIII edizione, tra i quali quelli delle detenute di Rebibbia.

L’edizione 2019 del Bookciak, Azione!, evento di pre-apertura delle Giornate degli Autori veneziane ha visto una vittoria tutta al femminile. Quattro giovani registe donne, un’intera classe del CSC di Torino composta in maggioranza da ragazze e, ancora, le detenute-allieve del carcere femminile di Rebibbia.

Sono loro le vincitrici del’VIII edizione del concorso dedicato all’intreccio tra cinema e letteratura, attraverso i corti ispirati ai libri, premiate dalla giuria composta dal presidente Lorenzo Mattotti, Wilma Labate, Teresa Marchesi e Gianluca Arcopinto giurati permanenti di Bookciak, Azione!.

La premiazione si è svolta il 27 agosto alla villa degli Autori, al lido di Venezia, abbinata alla tradizionale serata di benvenuto alla stampa in collaborazione con SNGCI, Giornate degli Autori e Spi-CGIL.

Liberamente ispirato al graphic novel “War painters, 1915-1918. Come l’arte salva dalla guerra” di Laura Scarpa (ComicOut), è il corto vincitore della sezione dedicata alle allieve-detenute della sezione R del Liceo artistico statale Enzo Rossi, diretto da Mariagrazia Dardanelli, presente all’interno del carcere romano di Rebibbia. Si tratta di Volti, realizzato da Dika C., Gabriella C., Julieta D., Ilona D., Giuliana R., Edith C., Maria S. Renata, nell’ambito del seminario diretto dai docenti Claudio Fioramanti e Lucia Lo Buono.

Dopo la presentazione veneziana i bookciak vincitori sono in carovana per l’Italia, attraverso festival e premi. Questa è la novità di Bookciak, Azione! che da quest’anno diventa on the road. Sono stati presentati il 19 settembre alla Maddalena con il Solinas, a Cagliari con il premio Emilio Lussu, a Spilimbergo con Le giornate della Luce, in Puglia alla Festa di Cinema del reale e ancora a Roma dove, oltre alla serata di venerdì 29 novembre alla Casa del Cinema, entreranno nel carcere femminile di Rebibbia per premiare le allieve-detenute.

La rappresentanza femminile di questa VIII edizione del premio, ideato e diretto da Gabriella Gallozzi, è stata garantita anche dalle scrittrici, tutte presenti alla premiazione: su quattro libri selezionati per ispirare i bookciak, tre sono firmati da donne: Giulia Corsalini (La lettrice di Čechov), Laura Scarpa (War painters) e Antonella Sica (La memoria nel corpo).

Introdotta da un omaggio fotografico ad Ugo Gregoretti (tra i grandi “padri” del premio), appena scomparso, la premiazione ha avuto tra i suoi ospiti anche i giurati del concorso, Lorenzo Mattotti, Citto Maselli a cui il premio Bookciak, Azione! deve la sua nascita e il suo felice percorso fino a questa VIII edizione. E, ancora, Alvaro Rissa al secolo Cristiano Gentili, iconico “poeta contemporaneo” di Ecce Bombo, tornato a riprendersi la scena quarant’anni dopo.

Bookciak, Azione!, diretto da Gabriella Gallozzi, è prodotto dall’Associazione Calipso, Bookciak Magazine in collaborazione con le Giornate degli Autori e il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici (SNGCI). Il sostegno di Regione Lazio, Mibac, Spi-CGIL, 8 e 1/2 e Cinecittà si mostra. ANAC, Premio Solinas, Nel Blu Studios, col patrocinio di Biblioteche di Roma. Rai3 è mediapartner.